Se dovessi inscatolarmi in una definizione, sono soprattutto una Lettrice e una Ricercatrice.

 

Loredana Gasparri

Da quando ho imparato a leggere, a scuola, non ho mai smesso di ricercare attivamente la carta stampata (all’epoca c’era solo quella, sì) per leggere e cogliere i messaggi scritti da qualcun altro, di qualunque natura fossero. Romanzi, prima di tutto, e saggi.

L’abitudine a cercare in profondità mi ha dato un’altra prospettiva sulla lettura, che rimane la mia attività preferita, svolta in ogni momento libero dal lavoro, facendomi capire che i libri non sono semplici strumenti di svago. In ognuno di essi si cela un messaggio profondo che parla alle parti profonde di noi, quelle che di solito seppelliamo sotto vernici di “devo essere” e “devo fare”, e che, se lasciate libere di esprimersi, ci aiuterebbero a vivere da esseri umani consapevoli e sereni.

Quindici anni di pratica buddista, che unisce introspezione interiore e azione all’insegna della saggezza e della gioia, mi hanno aiutato a immergermi ancora più in profondità nei libri che tanto amo, e che sono diventati, per me, lo specchio di consapevolezze interiori essenziali.

Quelle stesse che si annidano dentro di noi, e attendono solo qualcuno che le cerchi e le porti fuori, per potersi esprimere. Leggere libri è un’attività meravigliosa, e anche più complessa di quanto si possa immaginare.

Molti li usano come mezzi di trasporto verso una realtà più bella e divertente di quella in cui si trovano a stare. Quando li chiudono, però, si ritrovano piombati nella tristezza perché lo stesso ambiente da cui erano sfuggiti per un po’, li riaccoglie perfettamente uguale a prima. Niente è cambiato. La magia ha funzionato per un po’, e solo in un’altra dimensione.

Tuttavia…e se la magia funzionasse anche in questa dimensione?

Esiste un modo di leggere che è un vero e proprio percorso. Un per-corso verso la consapevolezza, la consapevolezza di ciascuno di noi. L’ho applicato a me stessa, per prima. Ho scoperto che i suoi effetti perdurano nel tempo, dopo aver chiuso il libro, averne accolto i messaggi e averli messi in pratica e vissuti.

Quel modo di leggere nuovo, con occhi e ricettività nuovi, che mi spinge a creare un metodo nuovo, un per-corso che ciascuno imbocca leggendo un libro particolare, selezionato, imbarcandosi nel viaggio più bello di tutti, quello verso la propria consapevolezza. Per vivere davvero in modo consapevole, in modo concreto. Questo è quello che sono oggi. Questo è quello che sono stata, finora.